RINOPLASTICA NON CHIRURGICA

Rinoplastica non chirurgica

Il Rinofiller è una tecnica non chirurgica che mira ad uniformare e migliorare la forma del naso avvalendosi di materiali di riempimento, come l’acido ialuronico o l’idrossiapatite di calcio.
Tale tecnica è volta a riempire le aree irregolari, a sollevare leggermente la punta del naso e ad alzare la radice del naso stesso. Nella maggior parte dei casi si può anche eliminare la tipica gobba immettendo un filler al di sopra e al di sotto di essa.
Tale tecnica non può essere utilizzata per correggere tutti i difetti estetici nasali sostituendo la rinoplastica classica, ma è una alternativa complementare alla chirurgia indicata per:

  • Difetti estetici della punta o del dorso del naso;
  • Eventuali imperfezioni dopo intervento di rinoplastica chirurgica;
  • Naso infossato alla sua radice (tra gli occhi);
  • Gibbo poco pronunciato;
  • Uniformazione della piramide nasale;
  • Riempimento di avvallamenti nasali.

Il Rinofiller non sostituisce l’intervento chirurgico di rinoplastica perché corregge unicamente un problema estetico e non di carattere funzionale; il vantaggio principale ottenibile mediante la tecnica della rinoplastica non chirurgica è l’armonizzazione di un naso dalle curve irregolari.

TECNICA DI TRATTAMENTO

Il Rinofiller si esegue in ambulatorio, non è necessaria l’anestesia ed è praticamente indolore.
La procedura è semplicissima: si tratta di micro-iniezioni di filler nelle zone del naso da correggere.
Le micro-iniezioni solitamente avvengono in tre punti:

  • Punta: nel caso di punta un po’ cadente si può ottenere una lieve rotazione verso l’alto di tale zona;
  • Dorso: quando si ha l’esigenza di risollevare piccole aree depresse o nascondere la classica “gobbetta”. Iniettando il filler sopra o sotto “l’avvallamento” è possibile renderlo meno evidente;
  • Radice: iniettando il filler alla base del naso, tra le narici, il muscolo viene rilassato in modo da ottenere un innalzamento della punta.

RIPRESA NORMALI ATTIVITÀ

La seduta dura circa 30 minuti, non occorre applicare cerotti, non necessita di nessuna medicazione e si può immediatamente tornare allo svolgimento delle normali attività quotidiane.
I risultati sono visibili immediatamente, con una stabilizzazione a distanza di 3 settimane.

CONTROLLI

A distanza di 3 settimane dal trattamento iniziale, segue una visita di controllo per controllare il grado di correzione del difetto trattato.
Come precedentemente detto, è meglio utilizzare filler riassorbibili in quanto più sicuri. Altra fondamentale ragione è che l’effetto dura dai 12 ai 18 mesi, quindi, per conseguire un risultato duraturo nel tempo, consigliamo una seduta all’anno. Al rinofiller solitamente si associa il trattamento con botox® delle Bunny lines, per ottenere un risultato ancora più naturale.
Ci sono pazienti che, dopo vari trattamenti di Rinofiller, desiderano conseguire una correzione definitiva e si sottopongono all’intervento di rinoplastica. Pertanto basterà solamente attendere il totale riassorbimento del filler iniettato prima di sottoporsi all’operazione chirurgica.

Queste informazioni sono solo anticipatorie ma, al fine di fornirvi una maggior chiarezza, durante la prima visita vi verrà rilasciata copia del consenso informato e verrà discusso tale consenso insieme a voi, in modo da farvi approcciare il trattamento di Chirurgia Estetica con serenità e corretta informazione.