Lifting del sopracciglio

Il sopracciglio è quell’area del nostro volto che dona colore alla nostra espressività. Un sopracciglio non ben posizionato o abbassato a causa del fisiologico processo d’invecchiamento conferisce un aspetto stanco o triste. Attraverso il lifting del sopracciglio, ovvero il suo sollevamento, è possibile conferire freschezza allo sguardo. Può essere ottenuto o attraverso l’utilizzo del Botox nei muscoli preposti, o attraverso diverse procedure chirurgiche. Ovviamente la scelta del trattamento, medico o chirurgico, è correlata al grado di ptosi: Il lifting del sopracciglio tramite iniezione di tossina botulinica è indicato per chi ha l’esigenza di sollevare il sopracciglio di pochi mm ( dai 2 ai 4 mm circa) mentre nei casi più gravi si deve approdare alla chirurgia.

TECNICA CHIRURGICA

Il sopracciglio può essere innalzato o da solo, o in occasione di un intervento di blefaroplastica superiore combinando le due operazioni. Grazie alla qualità della pelle di questa zona, le cicatrici diventano praticamente invisibili in pochi mesi.
Qualora si volesse soltanto sollevare il sopracciglio senza trattare la palpebra superiore, il sollevamento viene ottenuto togliendo una piccola area di cute al di sopra del sopracciglio stesso.
Entrambe le procedure chirurgiche vengono effettuate in regime di Day-Hospital, permettendo al paziente di poter tornare a casa il giorno stesso dell’intervento, in quanto sono interventi eseguiti in regime di anestesia locale o con un’eventuale sedazione farmacologica.

RIPRESA NORMALI ATTIVITÀ

Il ritorno alla normale vita sociale e il recupero delle normali attività quotidiane è decisamente piu’ veloce e meno impegnativo di altre tecniche chirurgiche di ringiovanimento; Bisognerà infatti mantenere la medicazione in sede fino alla visita di controllo, facendo attenzione a non traumatizzare l’area.

CONTROLLI

Generalmente il primo controllo per la rimozione dei punti avviene dopo 5-6 giorni dall’intervento, e successivamente verrà eseguita una visita di controllo a 15 giorni dall’intervento.

Queste informazioni sono solo anticipatorie ma, al fine di fornirvi una maggior chiarezza, durante la prima visita vi verrà rilasciata copia del consenso informato e verrà discusso tale consenso insieme a voi, in modo da farvi approcciare l’intervento di chirurgia estetica con serenità e corretta informazione.