BOTOX®

Botox®

Oltre a quanto spiegato all’interno del trattamento Botox® , la procedura botulinica può essere utilizzata anche a livello del distretto nasale principalmente per due correzioni: le pieghe mimiche nasali (denominate Bunny lines) e l’innalzamento della punta nasale.
Il lift-up del naso con botox è un trattamento di Medicina Estetica adatto anche per correggere gli effetti di muscoli mimici che trazionano la punta nasale verso il basso creando quell’effetto di in-motion della punta quando si parla, contestualmente al movimento delle labbra.

TECNICA DI TRATTAMENTO

In tutti i casi in cui non vi è un’indicazione chirurgica per la modifica del naso, ma si vuole solo correggere una rotazione verso il basso della punta del naso oppure un naso dalla forma aquilina, può essere utilizzato il lift-up della punta del naso mediante infiltrazioni di piccole quantità di tossina botulinica a livello della radice nasale, in associazione a eventuali infiltrazioni di acido ialuronico.
Per quanto riguarda le Bunny lines invece, è un trattamento ancillare che minimizza le pieghe dinamiche laterali della piramide nasale, conferendo un minor effetto “stropicciato” del naso e un effetto più duraturo del trattamento con rinofiller, nel caso si sia eseguito anche questo trattamento.
In entrambi i casi, si eseguono iniezioni seriate di tossina boulinica nell’area interessata con aghi sottilissimi.

RIPRESA NORMALI ATTIVITÀ

Il trattamento si esegue in via ambulatoriale e non richiede degenza, motivo del quale dopo il trattamento si possono riprendere le normali attività della vita quotidiana. L’effetto sarà visibile dopo circa 7 giorni, e si consiglia di non esporsi a sbalzi termici importanti per almeno la prima settimana successiva.

CONTROLLI

Ovviamente il lift-up del naso non sostituisce l’intervento chirurgico. Utilizzando materiali riassorbibili tale procedura di correzione del naso permette una reversibilità dell’effetto correttivo. Ciò corrisponde anche al fatto che tale trattamento, per mantenere stabile il risultato ottenuto nel tempo bisogna eseguire sedute di mantenimento a distanza dai 6 ai 12 mesi. Se l’effetto estetico ottenuto con il lift-up risulta soddisfacente per il paziente, si può effettuare un trattamento successivo permanente ricorrendo ad un vero e proprio intervento chirurgico di rinoplastica.

Queste informazioni sono solo anticipatorie ma, al fine di fornirvi una maggior chiarezza, durante la prima visita vi verrà rilasciata copia del consenso informato e verrà discusso tale consenso insieme a voi, in modo da farvi approcciare il trattamento di Medicina Estetica con serenità e corretta informazione.